Novità

Share to Facebook Share to Twitter Share to Google Plus

Ampia risonanza nei media locali per la presentazione dell'opera di pulitura del Fonte Monumentale di Faenza terminata nei giorni scorsi. L'intervento nato su impulso dell'Associazione faentina Amici della Fontana, è stato effettuato sotto il controllo della Soprintendenza con l'utilizzo di tecnologie IBIX.  

Ampio spazio negli articoli è stato dato al curriculum IBIX, un elenco casi di successo in cui sono state impiegate le aeropulitrici che comprende alcuni fra i più importanti monumenti al mondo come la Torre Eiffel, i Fori romani, il Campidoglio Usa e le antiche mura di Malta.

IBIX ha sponsorizzato l'intervento, fornendo i macchinari e un tecnico specializzato presente per tutta la durata dei lavori. Una modalità che ha messo il know-how IBIX al servizio del territorio.

Il lavoro è consistito nella pulitura del materiale lapideo da vari depositi che avevano completamente annerito il monumento, riportando alla luce il bianco del marmo, una veste, quella della fontana ripulita che ha sorpreso molti abitanti, sopratutto fra i più giovani abituati a vederla da oltre vent'anni fortemente ingrigita.

La fine dell'intervento, almeno della sua fase di pulitura a cui potrebbero seguire varie operazioni necessarie alla miglior conservazione dell'opera, sarà celebrata dal sindaco durante un evento pubblico in programma nei prossimi giorni.